Ornella Muti: «Sono sempre dalla parte dei gay»

24 giugno 2010 
<p>Ornella Muti: «Sono sempre dalla parte dei gay»</p>
PHOTO SPLASH NEWS

«La differenza tra essere omosessuale o meno è la stessa che passa tra l'avere i capelli biondi o mori. È solo una constatazione. O sei bionda o sei mora». È facile capire perché Ornella Muti, 55 anni, sia così amata dalla comunità gay. «Siamo tutti diversi e tutti uguali», aggiunge l'attrice appena tornata dalla Germania dove ha girato un espisodio della serie Tv Soko 5113. Anche per questa ottica la Muti è molto richiesta dall'ambiente gay. Questa sera è a Londra ospite a casa di Elton John e del marito David Furnish che, alla festa White Tie, mettono all'asta un'Audi A1 decorata da Damien Hirst: il ricavato va un fondo per la lotta all'Aids. Mentre domani sera, la Muti è al Gay Village, al Parco Ninfeo di Roma, per l'appuntamento Venus Rising Festival di cui è madrina. Per lei, testimonial del Gay pride dell'anno scorso a Roma, è tutto normale.

«Io sono cresciuta, sono stata sostenuta, supportata dal mondo gay. E questa mia presenza da Elton John al Gay Village, è un modo per essere sempre con loro e magari dare una mano, un aiuto contro la discriminazione». Ornella, negli anni, è diventata un'icona del mondo omosessuale. Lo sono anche Mina, Valeria Marini, Patty Pravo, Raffaella Carrà. «Siamo persone diversissime per storia, carattere, temperamento. Ognuno, in noi, vede quello che più gli piace. Ma forse in comune, tra noi icone, abbiamo questa tranquillità nei confronti degli omosessuali. E un carattere forte».

Non solo. Ornella è stata anche pioniera nell'affrontare, al cinema, il mondo trans. Nel 1981, in Nessuno è perfetto, interpreta il ruolo di una moglie nata uomo, tema affrontato in modo leggero. «Non credo siano cambiate molte cose per i trans dagli anni Ottanta a ora. Forse adesso se ne parla di più, ma loro sono sempre ghettizzati, picchiati, nascosti».

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).