Ilary Blasi: «Non tollerate mai un fidanzato padrone»

10 agosto 2010 
<p>Ilary Blasi: «Non tollerate mai un fidanzato padrone»</p>
PHOTO COURTESY OF VANITY FAIR

«Francesco punzecchia per alimentare la rivalità sportiva. Ma il senso goliardico delle sue parole viene frainteso, e si sconfina nella politica da barzelletta». Ilary Blasi, a cui Vanity Fair dedica la copertina del numero in edicola domani, mercoledì 11 agosto, difende così il marito Francesco Totti che, definendo i padani «invidiosi» della bellezza di Roma, era entrato in polemica con la Lega. «Piuttosto bisogna capire che perdere uno scudetto all'ultima giornata è una cosa che fa male. Se uno non rosica un po', che sportivo è? Questa volta ci avevo creduto anch'io, avrei voluto vivere questa favola con lui. Per Francesco non c'è nessuna maglia come quella della Roma campione d'Italia. Quindi, sono rospi difficili da mandar giù».
La Blasi, parlando poi dell'educazione del primogenito Cristian, 4 anni, ricorda i troppi delitti in famiglia di questa terribile estate. «Quando leggo di certi uomini, mi domando sempre da che mani di donna sono passati».

GUARDA LA GALLERY DI ILARY BLASI E FRANCESCO TOTTI AL MARE

In che senso?

«Ex fidanzati che tornano per uccidere, ex mariti che danno fuoco alla madre dei loro bambini, pestaggi, abusi. Di fronte a queste storie, la frase più scontata è quella del crollo dei valori, ma si resta in superficie. Ho l'impressione che ci stiamo subdolamente abituando a un alto tasso di violenza contro le donne. Se le mamme lavorassero meglio sui figli maschi, invece di metterli sempre su un piedistallo, qualche tragedia si potrebbe evitare».

Qual è la cosa più difficile da insegnare?
«I confini dell'amore. Troppo spesso i ragazzi credono che il fatto di provare un forte sentimento li autorizzi a qualunque gesto. La scusa è sempre quella: "Ero innamorato". Così il rifiuto della ragazza diventa un peccato capitale. Poi c'è l'idea che, se uno ama, l'altro deve perdonargli tutto. Vorrei che le ragazze, soprattutto le ragazze, avessero più orgoglio, più stima di se stesse, e si prendessero più tempo per scegliere con chi andare per mano. Non vale mai la pena tollerare un fidanzato-padrone, uno che magari ti dice come devi vestirti o chi devi frequentare».

L'intervista completa su Vanity Fair 32/2010 in edicola da mercoledì 11 agosto

>> Totti e Ilary, la coppia più bella dell'estate
>> Totti e Ilary in vacanza
>> Francesco Totti a Radio2: «Farei l'amore tutti i giorni»

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
anfibio 76 mesi fa

Ho sempre ritenuto che Ilary, oltre che una bella donna, fosse una persona spigliata e in gamba. Con questa intervista ne ho la conferma.

Condivido perchè il rispetto nella coppia è importante. Tutte le donne sono vanitose, non per questo devono essere violentate nel corpo e nell'anima.

Una cosa poi e scrosantamente giusta "il matrimonio" non è come insegnano il traguardo ma il nastro di partenza

Non condivido il commento di Lucy, le parole di Ylary sono più che giuste e servono a noi donne più di quello che pensa Lucy. Ci sono troppe donne che non riescono a vedere i comportamenti violenti dei propri compagni e dopo finiscono persino a giustificarli incolpandosi d' ogni cosa. Ho visto una cara amica patire 8 anni con varie violenze fisiche e psichiche nonostante sia una molto indipendente, per questo tutte siamo a rischio. Poi una casa giusta é anche quella

lucy 76 mesi fa

rispettare significa anche non fare scelte di comodo, come le ha fatte lei, ha sposato uno che le aveva messo le corna "prima del matrimonio"; queste x me sono scelte di comodo che ti sistemano economicamente a vita..... la filosofia di vita non e' per lei la lasci a chi veramente fa scelte difficili e dure....ringrazi tutti i giorni quello che ha senza dare lezioni alle altre donne; basta un po' di successo e poi fanno la morale....sinceramente non ne' abbiamo bisogno.

brava nessuno può dirti con la forza cosa mettere ,un compagno che ti copre è un bambino geloso del suo giocattolo senza anima. Mio marito è sempre stato orgoglioso del mio modo di essere , anche sexy perchè mi rispetta nel mio modo di essere.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).