Al galà di Bulgari con Julianne Moore (per una buona causa)

04 novembre 2010 

Il Salone delle Fontane dell'EUR trasformato in una stazione virtuale, punto di partenza del treno della solidarietà di Save the Children. Una serata di beneficenza quella di ieri sera organizzata da Bulgari che ha riunito tutto il mondo romano che conta per una giusta causa, raccogliere fondi per aiutare i bambini bisognosi. Lunghi tavoli trasparenti simulavano vagoni con tanto di numero di carrozza, mentre alle pareti scorrevano proiezioni di paesaggi che davano l'impressione di muoversi come su una vettura diretta verso la campagna italiana. Camerieri con i guanti bianchi servivano in tavola un menu autunnale a base di crema di zucca allo zafferano, risotto ai funghi, vitellina al forno. Sul palco, Fiorello intratteneva gli ospiti mettendo all'asta un soggiorno a Bali per due persone che si è aggiudicata Luisa Todini per 17 mila euro. Poi sul palco sale Diane Fleri a convincere il pubblico a donare per un orologio vintage, seguita dal dj Claudio Coccolutto e da Isabella Ferrari che mostra un soutier di pietre dure che sarà battuto per 40 mila euro. A chiudere l'asta l'ospite speciale della serata, Julianne Moore, testimonial della maison, che si presta come speciale modella per i pezzi d'alta gioielleria mentre a fare da sottofondo musicale alla cena uno speciale concerto alla chitarra di Lenny Kravitz che ha fatto scatenare le fan di tutte le età presenti in sala.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).