Una coppia da sfogliare

06 novembre 2010 
<p>Una coppia da sfogliare</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Per trent'anni Salvatore Taverna, 61 anni, ha raccontato con ironia la mondanità romana dalle colonne del Messaggero. Poi è incappato nel matrimonio di Francesco Totti e Ilary Blasi (19 giugno 2005), ed è come se si fosse sposato anche lui: «Sono naturalmente cinematografici, consapevolmente ironici, forti e credibili professionalmente». Tale è la sua passione che ha scritto Totti & Ilary, una grande giocosa storia d'amore (Fazi Editore, pag. 150, 12 euro, in libreria dal 19 novembre), libro dichiaratamente celebrativo che raccoglie i dettagli più segreti della vita della coppia, dal primo bacio (10 marzo 2002) alla nascita dei figli, dalle presunte corna ai guadagni di famiglia. E c'è anche molto di quanto Vanity Fair ha raccontato in passato di loro.

Salvatore, lei li segue da anni: Francesco e Ilary avranno pur qualche difetto?

«Ilary deve aver tifato almeno una volta Lazio. I suoi genitori sono biancocelesti. E Francesco ha l'arroganza capitolina che per molti è dura da digerire».

Lei racconta di un amore quasi perfetto eppure i pettegolezzi si sprecano?

«Se ci fosse qualcosa di vero, possibile che in tanti anni non sia mai uscita una foto davvero compromettente?».

Perché è diventato un loro fan?

«La cronaca rosa non è solo scandalo, c'è bisogno di sogno. Loro in questo senso sono perfetti e vanno tutelati. Da quando la politica è diventata gossip, il becero fa cronaca. Però a Roma sopravvive il corpo a corpo personaggio-paparazzo, altro che pettegolezzi costruiti ad arte. Quelli sono ricatti»

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
maancheno 73 mesi fa

Daje capità! Oggi c'è pure il derby...daje!

elfa85 73 mesi fa

argomentoni

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).