Le coatte Romina e Debora, fenomeno (web) dell'estate: foto, intervista e video

16 settembre 2010 
PHOTO LAPRESSE

GUARDA LA GALLERY DELLE «COATTE» DI OSTIA

Sono la rivelazione dell'estate. Le ha scoperte, sulla spiaggia di Ostia, Sky Tg24 che le ha intervistate: il video di Romina e Debora, le due «coatte» che in romanesco raccontano di combattere l'afa estiva a colpi di «'na bireta e er calippo», ha fatto oltre un milione e mezzo di contatti su YouTube. Piero Chiambretti ha adocchiato le «Calippo girls» che saranno ospiti al suo Chiambretti Night, ora su Canale 5, il 23 settembre, con la speranza di entrare nel cast del programma.


Anche Ilary Blasi ha elogiato, su Vanity Fair, la vostra spontaneità. Contente?
Debora: «Molto. Totti, poi, è il nostro idolo: se lo incontrassi gli zomperei addosso
per abbracciarlo. È uno del popolo, parla come magna. Come noi».

Andate allo stadio?
Romina: «Magari, non c'abbiamo 'na lira. Ora. Se guadagnamo qualcosa, vorremmo aiutare i nostri genitori».

Orgogliose di essere «coatte»?
D: «Non ci piace questa parola. Le coatte si atteggiano, noi semo borgatare, persone semplici: piacciamo per questo».

Però ora state per finire in tivù.
R: «Ma non faremo mai le veline, sono troppo finte».

Ma in Tv che cosa potreste fare?
R: «Vedremo, siamo simpatiche, basta questo, no? Che fa la Marini in tivù?».
E la scuola?
D: «Continueremo a studiare. Io da grande vorrei fare l'estetista. Romina vorrebbe lavorare in un'agenzia di viaggi».

Vi piacerebbe partecipare a un reality?
R: «Come no! Al Grande Fratello c'è pure la piscina, si sta bene».
Come vi siete conosciute?
D: «Due anni fa, alla fermata della metro dell'Anagnina mentre andavamo in discoteca».
Vi interessa la politica?
R: «No, però ci piace Berlusconi, lui sì che ha le palle. Ed è potente».

Nel video dite che state «a fa 'a colla»: come vi è venuto?
D: «Si dice così, no? Sappiamo l'italiano, ma ci piace parlare in punta di porchetta».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Federica 75 mesi fa

Per dirla come direbbero loro (e tutti i ragazzi giovani di Roma e dintorni): VI ACCOLLATE!! Sempre a fare i perbenino...ma dai su!!!!!

Ilovemode 75 mesi fa

Oh my God... sono esterrefatta dalla cultura che dimostrano queste due donzelle nel non saper "spiccicare" una parola in italiano, il vernacolo è vero, fa parte della tradizione del nostro paese, ma questo è troppo...

maancheno 75 mesi fa

Da romana chiederei i danni. Già in generale i romani sono considerati cafoni, maleducati e coatti. Queste due danno un'immagine assolutametne irreale della realtà romana: sono un film dei Vanzini all'ennesima potenza.

atty 75 mesi fa

Proprio geni.. da mettere sul podio tra Einstein e Rita Levi Montalcini..

aldamar 75 mesi fa

Edit: "lancia in resta"

aldamar 75 mesi fa

E adesso chi le sente le lettrici della Latella che partiranno lancia in resto contro le "senza talento"? La verità è che il livello dello show business si è talmente abbassato, che chiunque può diventare una "star". Anche un gieffino. Anche un dilettante allo sbaraglio sull'isola dei (poco) famosi. Anche due sgallettate che hanno la fortuna di passare davanti alla troupe di sky e azzeccano una battuta quando gli sventolano il microfono sotto al naso. Io comunque preferisco quella col costume rosso ;)

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).