Materpolis, arte in città

di Silvia Gianatti 

Quattro mostre, un progetto unitario per riflettere, a Milano. E l'intervista a una delle protagoniste, Marica Moro.

Silvia Gianatti

Silvia Gianatti

Blogger & ContributorScopri di piùLeggi tutti


Il progetto dell'artista Marica Moro.

Il progetto dell'artista Marica Moro.

Fino al 24 giungo allo spazio City Art di Milano è in mostra Materpolis, un progetto unitario che tesse i fili dell'invenzione di quattro artiste che, con quattro sguardi diversi si interrogano e lavorano sul territorio, sul tema dell'interazione tra arte e città. Come dice Eleonora Fioriani, epistemologa e saggista, curatrice della mostra "sguardi nel ventre stesso della metropoli, sulla sua pelle, sui suoi vissuti". Il pensiero va al recupero della natura nel proprio habitat, immerso nella contemporaneità.

Abbiamo incontrato Marica Moro, una delle quattro artiste, la prima che è stata in mostra con la sua City Genesis fino al 25 marzo. Seguiranno Ilaria Beretta (Migrazioni dal 12 al 29 aprile), Sabina Sala (Natura Urbana dal 9 al 27 maggio), Nada Pivetta (Attraverso dal 6 al 24 giugno).

Quattro artisti, quattro sguardi diversi. Qual è il tuo?

Marica: «Il mio sguardo in particolare nasce dal tema che accompagna da anni le mie opere, quello della serra, intesa come laboratorio di sperimentazione umano e vegetale. Il vaso nelle mie opere diventa una sorta di grembo-contenitore nel quale far crescere una creatura a metà tra pianta e individuo. Il mio vuole essere un messaggio simbolico per la città.»

Arte e città. Milano avrebbe molto in più da dire, quanto spazio ti offre questa città?

Marica: «È vero, Milano è una città particolare, che va molto di fretta, che nella quotidianità non ha molto tempo di guardarsi attorno, ma penso che i cittadini vadano coinvolti anche attraverso progetti culturali stimolanti, prova ne è la presenza di code davanti ai musei, alle mostre, soprattutto quando sono coinvolgenti ed interessanti. Anche in tempi di crisi, e direi soprattutto in tempi di crisi, si ha la necessità di nutrire anche l'anima.»

Sei anche una mamma? Come concili arte e bambini? Cosa puoi insegnare loro in più?

Marica: «Si, ho dei bambini stupendi che mi riempiono davvero ogni momento: sono nati in mezzo ai colori e alle forme, per anni ho avuto lo studio adiacente all'abitazione, solo così sono riuscita a non interrompere mai la produzione artistica. Io e mio marito li abbiamo sempre portati con noi dovunque, fin da piccolissimi visitavano mostre e Biennali, così noto oggi con piacere che hanno a loro modo sviluppato attenzione critica  e amano  esprimersi attraverso il disegno e la manualità.

Penso comunque di vivere le difficoltà di tante altre mamme che, con mille peripezie, cercano di trovare il difficilissimo equilibrio tra lavoro e famiglia; anche se sono convinta che i figli possano darti davvero tanta energia positiva, vederli crescere e condividere con loro tanti momenti, è un altro grande regalo della vita.»


DA STYLE.IT

  • Mamma

    La crescita del neonato e del bambino

    A che ritmi cresce un neonato? Quali sono i parametri da tenere in considerazione? Ecco il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Le coliche nel lattante: cause e rimedi

    Colpiscono il neonato nei primi mesi, ma ancora non si capisce da cosa possano derivare e come farle passare. Qui il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Svezzamento: tutto quello che devi sapere

    Lo svezzamento è un argomento delicato e molto vasto: a causa del mare magnum di pareri e consigli, le mamme non sanno più dove sbattere la testa. Qui il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Storie di mamme: le pappe bio di Mamma M’Ama

    Tre mamme alla ricerca della pappa perfetta da dare ai loro bambini: gustosa, nutriente, ma soprattutto sana. Sul mercato ancora non c’era e allora… l’hanno inventata loro!


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it