A Milano, Body Worlds: la mostra sul corpo umano

di Margot  Silva 

Grazie alla tecnica della plastinazione inventata da Gunther von Hagens, corpi, organi e tessuti umani sono perfettamente conservati. Un viaggio alla scoperta di noi stessi direttamente dal di dentro

Margot  Silva

Margot  Silva

ContributorLeggi tutti

<<>0
1/

"Gunther von Hagens'BODY WORLDS - Il vero mondo del corpo umano", l'esposizione che ha fatto il giro del mondo e che a Milano, alla Fabbrica del Vapore dove è scena fino al 13 febbraio 2013, ha registrato 5000 visitatori dopo solo una settimana di apertura.

In mostra corpi, organi e tessuti umani perfettamente conservati grazie alla tecnica della plastinazione, inventata e brevettata dallo scienziato tedesco Gunther von Hagens. Sono corpi nudi, crudi, così d'impatto, ma così veri. Un viaggio alla scoperta di noi stessi. Questa volta non dell'anima, ma di come siamo fatti: carne tangibile.

Una mostra che ha suscitato polemiche per il suo iperrealismo e che certamente può urtare la sensibilità di molte persone. Per questo il Comune di Milano si è opposto fortemente all'esposizione di feti e bambini. Del resto, ciò che si vede quando si entra sono uomini, spogliati della loro pelle. La plastinazione permette, infatti, di conservare perfettamente tessuti e organi sostituendo ai liquidi corporei polimeri di silicone. In questo modo l'esperienza del visitatore è diretta, non mediata dalla presenza di filtri.
Una formidabile lezione di anatomia che, per chi studia medicina, non è sicuramente poi così d'effetto, ma semplicemente meravigliosa.

L'intento della mostra è proprio quello di celebrare il corpo umano, partendo dal cuore, da quell'organo che ci dà la vita, e di mostrarci direttamente dal di dentro, cosa accade quando ci ammaliamo. Un inno al benessere, a un corretto stile di vita, perché solo la vista di come possono trasformarsi i nostri organi può forse insegnarci qualcosa.

Tredicimila donatori di corpi registrati, tra cui nove italiani, hanno permesso all'anatomia di uscire dal mondo strettamente scientifico e di arrivare alle persone comuni.

Difficile stabilire se si tratti di una mostra eticamente giusta o sbagliata. Se sia troppo cruda e realistica. Dopo averla vista e aver superato quell'empasse iniziale, la sensazione che rimane è solo quella di aver visto lo specchio di noi stessi, così come non siamo abituati a vederci: corpi fragili.

Cosa: Gunther von Hagens'BODY WORLDS

Dove: Milano, Fabbrica del Vapore, via Procaccini 4

Quando: Dal 3 ottobre 2012 al 17 febbraio 2013

Orari: Tutti i giorni dalle 10 alle 20. Il giovedì e il sabato dalle 10 alle 23

Info: milano@bodyworld.com

 

Leggi anche:

>> Steve McCurry in mostra a Genova

>> A Milano la mostra di Pablo Picasso

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it