Il meeting degli appassionati di viaggio

di Staff Viaggi 

Dal 28 al 30 giugno 2013 torna al Borgo Medievale di Torino Mappamondo 2.0, la tre giorni dedicata al tema del viaggio. Dibattiti, workshop e performance


Foto: Corbis Images

Foto: Corbis Images

Conclusi i lavori di restauro, il Borgo Medievale, secondo sito turistico della città di Torino, si ripresenta al grande pubblico in tutto il suo splendore, in occasione dell'edizione 2.0 del festival Mappamondo, culture di viaggio, culture in viaggio.

L'evento, ideato e curato da Vittorio Castellani, meglio conosciuto come Chef Kumalé, in collaborazione con la Fondazione Torino Musei, si presenta come una vetrina dedicata al tema del viaggio nelle sue diverse espressioni:  il viaggio inteso come turismo, il viaggio tra le culture "altre", ma anche il viaggio interiore.

A fare da corollario al ricco calendario di appuntamenti, atelier, workshop e performance, un mercato di oggetti e prodotti "glocal" ed i piatti di alcuni tra i migliori ristoranti di world food di Torino.

Mappamondo 2.0 sarà strutturato in diverse sezioni:

Il Souk delle Spezie & Bazar delle Mercanzie
Dove si potranno scoprire, toccare acquistare oggetti di pregio: maschere, monili, tessuti, amuleti ma anche tè, spezie, essenze, ingredienti esotici e locali e di terre vicine e lontane.

Il cortile dei sapori del mondo
Con una selezione di empori, ristoranti e gastronomie di cucina nostrana e del mondo, da parte della guida BestEathnic .

Mappamondo incontra la Francia
Una piccola sezione dell'evento sarà dedicata alla Francia, in occasione del gemellaggio Torino incontra la Francia, con la partecipazione di alcuni produttori di pregio.

Benessere e cura del sè

Un'area benessere dedicata al wellness e ai trattamenti per la cura del corpo e dello spirito, con dimostrazioni di shatsu, massaggi ayurvedici, yoga, thai chi e varie discipline orientali.

Le Officine Gastronomiche di Chef Kumalé
Uno spazio per showcooking e talk food, ovvero dimostrazioni di cucina italiana e del mondo, per viaggiare tra i prodotti e sapori del mondo sotto la guida di Chef Kumalè e dei suoi ospiti.

Atelier & workshop per grandi e piccini
Tenuti da alcune tra le associazioni culturali più attive in città e esperti appassionati, dedicati alle varie discipline: dai laboratori di origami, al cake design.

Incontri
Grazie alla collaborazione conl Gruppo Italiano della Stampa Turistica (Gist), che ha concesso il patrocino alla manifestazione, si alterneranno una serie d'incontri con giornalisti e viaggiatori, testimonianze e presentazioni di libri.

Performace multi-coolti
Sul palco del cortile del Melograno si alterneranno compagnie di danze greche, indiane, orientali e afro, cantastorie…

Il PROGRAMMA COMPLETO


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it