Cosa non perdersi (e come non perdersi) all'Arco Madrid

di Margherita Visentini 

Diario di una lunghissima camminata a Madrid, tra i padiglioni della più importante fiera spagnola di Arte Contemporanea

Margherita Visentini

Margherita Visentini

ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

Al via le danze, quelle di Arco Madrid, e le lunghissime camminate, le mie, per non perdermi nemmeno un'opera esposta nella trentunesima edizione della più importante fiera spagnola di arte contemporanea. Un po' di numeri: 2 i padiglioni occupati, 160 le gallerie che partecipano quest'anno al programma generale, mentre altre 62 sono presenti all'interno di vari progetti curatoriali. Gli ospiti d'onore (tradizione di questa fiera spagnola) di quest'anno sono i Paesi Bassi, mentre agli artisti latinoamericani, è dedicato un Solo Project Focus Latinamerican. Ho dato un po' l'idea di tutto quello che mi aspetta? Gambe in spalla, e partenza!


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it