A Courmayeur in pista
con Honda CR-V

di Francesca Cagliani 

Abbiamo trascorso due giorni nella splendida cornice di Courmayeur per provare su strada la nuova CR-V firmata Honda

Francesca Cagliani

Francesca Cagliani

ContributorLeggi tutti

<<>0
1/

Siamo stati a Courmayeur per conoscere e testare la nuova versione della storica CR-V, gioiello di casa Honda. Originariamente lanciata al Motor Show di Tokyo nel 1995, la Honda CR-V è stata una delle prime auto della generazione di soft roaders. Questo nuovo modello, interamente progettato per il mercato europeo, viene proposto, per la prima volta, con la scelta di due o quattro ruote motrici, mentre i miglioramenti del motore a benzina e diesel hanno condotto a una significativa riduzione delle emissioni di CO2.

Gli esterni sono ultra-moderni, caratterizzati da linee accattivanti e grintose. Gli interni sono curati in ogni minimo dettaglio, raggiungendo un risultato eccellente. Sono stati effettuati numerosi studi per ottenere una riduzione significativa del rumore del motore e della strada che entra nella cabina. È stato, infatti, impiegato un materiale di isolamento acustico al pianale sotto l'abitacolo, mentre il materiale di assorbimento sonoro è stato montato sullo sportello posteriore, sui parafanghi posteriori, sulle cornici delle porte, sulla paratia anteriore e sul cofano. Il risultato? Un silenzio assolutamente rilassante all'interno dell'abitacolo, che permette di godersi a pieno il viaggio con magari un piacevole sottofondo musicale.

Un altro significativo cambiamento è stato quello attuato nel design dei sedili posteriori, che possono essere ripiegati in un unico movimento. Tirando una maniglia, il bagagliaio diventa incredibilmente spazioso, a prova di qualsiasi carico ingombrante. "Questa è una caratteristica di cui sono particolarmente orgoglioso", dice il designer degli interni Takehiro Ishibashi. "Farà una grande differenza sul modo in cui i nostri clienti utilizzano la CR-V."

Un SUV che sarà apprezzato sicuramente dagli uomini, ma anche da una clientela femminile. Eh sì, perché anche a noi donne piace una macchina dal design accattivante, grande, ma al tempo stesso maneggevole, moderna e con interni confortevoli. E per tutte le mamme il bagagliaio maxi sarà un vero lusso!

Durante la nostra permanenza a Courmayeur, tra un test-drive e l'altro, siamo andate alla scoperta della valle.

Nella gallery qui sopra i migliori indirizzi di Courmayeur e dintorni


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it