Aiuto, sono sola!

22 luglio 2011 
<p>Aiuto, sono sola!</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Aiuto, sono sola! Nel senso che, per la prima volta, devo affrontare le vacanze in solitudine. Di boyfriend neanche l'ombra e le amiche mi hanno "paccato" una dopo l'altra. Così io mi ritrovo a poche settimane dalle ferie senza aver rimediato nulla. Vorrei tanto volare a New York, ma mi spaventa l'idea di dover stare in hotel da sola, girare da sola la città, cenare da sola… Insomma, non rischio di sentirmi più depressa ad andare che a rinunciare? Ah, ho 32 anni e due settimane di ferie a fine agosto. (Stefania, Bologna).

Ho scelto la mail di Stefania tra tante che mi pongono la stessa domanda: «Come andare in vacanza da sola e divertirsi comunque?». A lei, e alle altre lettrici, rispondo ponendo anch'io un interrogativo: "Come vivere da sola e spassarsela comunque?".

Voglio dire che, tanto in vacanza quanto nella vita di tutti i giorni, la solitudine è una realtà con la quale ognuno di noi si confronta, prima o poi. Che differenza c'è tra fare la spesa a Bologna o a New York? Vedere una mostra? Andare in palestra? Fare shopping? Cosa davvero vi spaventa dell'avventura in solitaria? Molto spesso non è il viaggio in sé a fare paura, ma la necessità di doversi confrontare solo e soltanto con noi stesse. Di doversi misurare con la nostra autonomia e con i nostri limiti. Ma negandoci questa prova, ci neghiamo anche la possibilità di scoprire le nostre risorse.

Quindi, partite. Soprattutto se c'è una meta in particolare che avete desiderio di visitare. Nel caso di Stefania, New York è un'ottima scelta: tante occasioni di divertimento, cose da fare, luoghi da vedere, gente da ogni parte del mondo.

E un paio di consigli travelterapeutici per viverla al meglio: invece che in albergo, sistematevi in appartamento. Attraverso Facebook e amici di amici, costruitevi una mini-rete di contatti sicuri nella Grande Mela, con i quali condividere un caffè, o anche solo una passeggiata a Central Park.

Informatevi per tempo sulle mostre che vi interessano, sui concerti, sugli eventi pubblici e gratuiti che d'estate fioccano (basta comprarsi una copia della rivista Time Out). E riguardate tutte le puntate di Sex & the City per ripassare al volo la mappa della città . Infine, informatevi sul sito della città di New York di tutti i tour in programma ai quali potete partecipare. Divertendovi e, perché no, facendo nuove amicizie.

(Testo raccolto da Fiamma Bini)

 

Avete rotto con lui e non sapete dove andare in vacanza? Siete stanche della solita vita ma non vi decidete a prenotare? Avete perso un po' di smalto e di entusiasmo? Siete proprio sicure di aver scelto la meta giusta per voi (e il vostro stato d'animo)? Scrivete a Style.it!

La traveltherapist Federica Brunini risponderà alle vostre mail e ai vostri messaggi nella sua rubrica La posta del viaggio!

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
scot 65 mesi fa

se nn sai dove andare vieni a Reggio Emilia in vacanza così potrai anche assaggiare il mio vino www.viamari.it

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).