Io, te e Marrakesh

10 ottobre 2011 
<p>Io, te e Marrakesh</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Per fortuna non ho il cuore spezzato, forse perché sono felicemente single! Ma mia sorella, che ha 30 anni da poche settimane ed è appena stata piantata dopo due anni e mezzo da quello che definiva l'uomo della sua vita, è rimasta sola e apparentemente inconsolabile. Vorrei proporle di fare un viaggio insieme, anche soltanto per pochi giorni, per tirarla un po' su…Ma ogni meta che le prospetto viene da lei criticata e subito scartata. Faccio bene a insistere? E può indicarmi una meta lei dove volare subito, magari adatta a una sorella in crisi?

Livia, Livorno


(Testo raccolto da Fiamma Bini)


Cara Livia, leggo tra le righe tutto l'affetto e la solidarietà che provi per tua sorella e, fossi in lei, ti abbraccerei forte ringraziandoti per il supporto, ma, come sicuramente avrai anche tu sperimentato sulla tua pelle, le delusioni sentimentali non sono facili da superare. Ognuno ha i suoi tempi di recupero, ognuno ha i suoi vissuti e soprattutto ognuno ha proiettato sull'altro tante aspettative che spesso, alla fine di un rapporto, pesano più della solitudine…

Sicuramente apprezza i tuoi tentativi di strapparle un sorriso, ma in questo momento lei è convinta di averne terminato la scorta… E teme di non essere la compagnia più adatta per un itinerario a due. Sta a te rassicurarla. Anzi, a te farle intendere che, tra voi, sei tu quella che ha bisogno di lei e della sua compagnia. Proponile quindi non di accompagnarla dove vuole, ma di accompagnarti dove preferisci tu.

Mettila al centro, falla sentire importante in questo momento in cui sente di non valere l'amore del suo ex fidanzato. Quanto alle mete, che ne dici di qualche giorno al tiepido di Marrakech, in Marocco? Nessun luogo come il souq della città rossa sa rianimare anche la persona più malinconica. Fate un bel giro di shopping etnico e "selvaggio" tra borse, ciabatte multicolor, lampade, tappeti, spezie, tessuti…Bevetevi un bel tè alla menta in piazza Jemaa el-Fna, fate il pieno di cous cous e dolci al miele, coccolatevi con un hammam e un massaggio all'olio di Argan.

E se avete voglia di mare, prendete un autobus per Essaouira (circa un'ora e mezzo di viaggio), la città dove il vento non dorme mai e i surfisti…nemmeno! Scommettiamo che tornerete sorridenti e ricaritate? Info: www.visitmorocco.com

 

Avete rotto con lui e non sapete dove andare in vacanza? Siete stanche della solita vita ma non vi decidete a prenotare? Avete perso un po' di smalto e di entusiasmo? Siete proprio sicure di aver scelto la meta giusta per voi (e il vostro stato d'animo)? Scrivete a Style.it!

La traveltherapist Federica Brunini risponderà alle vostre mail e ai vostri messaggi nella sua rubrica La posta del viaggio!

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

Complimenti per l'idea di combinare il viaggio con la terapia!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).