Granada, tra flamenco e graffiti

di Riccardo Valsecchi 

17 scatti per scoprire il capoluogo dell'Andalusia

Riccardo Valsecchi

Riccardo Valsecchi

ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
0/

Volete scoprire Granada? Lasciatevi trasportare per le vie del centro intorno alla maestosa cattedrale dove riposano le spoglie d'Isabella la Cattolica, attraversate l'antico quartiere ebraico del Realejo, salite per Sacromonte sulle note delle chitarre flamenco, ammirando i graffiti del "Niño de las Pinturas", artista locale di fama internazionale. Non dimenticate poi la residenza reale, Alhambra, con l'accortezza di prenotare i biglietti online almeno tre mesi prima -  - e infine, dalle 21 fino a notte inoltrata, lasciatevi andare a un tour tra le decine di locali che servono tapas.

Consiglio: Bar Izaro, di fronte all'imponente Porta Elvira.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it