Charity-shopping a Londra

di Marina Misiti 

Da alcuni anni comprare charity-chic a Londra è diventato un must per ogni donna in viaggio nella capitale inglese. Lo chiamano "stylish alternative", e in tempi di crisi la contaminazione fashion di nuovo e usato è diventata sempre più trendy.

Marina Misiti

Marina Misiti

ContributorLeggi tutti

<<>0
0/

Tutto ebbe inizio qualche anno fa, quando la foto di Victoria Beckham che frugava tra i vestiti di Oxfam, a Notting Hill, fece il giro del mondo. Da allora, nei vari centri raccolta, di vip ne sono state avvistate tante: da Sienna Miller all'icona fashion Kate Moss, da Kylie MinogueKate Middleton, che già da fidanzata del principe William non disdegnava mixare alta moda e pezzi di seconda mano. Inutile dirvi che da quando il cheap-chic è diventato di tendenza, la clientela di questi negozi è cambiata visibilmente.

DA STYLE.IT

  • Viaggi

    #ViaggiCheAmo

    Una mostra a Milano per chi ama viaggiare

  • Viaggi

    Si cambia musica! Una vacanza a ritmo di rock!

    Un viaggio in tour con le band che hanno fatto la storia della musica rock secondo Hotels.com

  • Sposa

    Gli abiti da sposa più belli della storia

    C'è chi si sposò in corto, chi con un abito da principessa. Chi Principessa lo stava per diventare davvero e allora non potè sceglierselo da sola e chi si sposò in scarpe da tennis. Insomma, l'abito nuziale dice tutto di una donna: ecco qui una gallery delle spose più celebri di tutti i tempi. Tutta da curiosare.

  • Viaggi

    Concerti 2014

    Le date dei concerti, i tour, gli spettacoli


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it