Bristol, arriva l'invasione delle mongolfiere

di Rita Russo 

Dal 1979 la Bristol International Balloon Fiesta porta nella città di Cary Grant più di 150 palloni aerostatici. E gli eredi dei fratelli Montgolfier sfoggiano per quattro giorni colori e forme originali e sorprendenti

Rita Russo

Rita Russo

ContributorLeggi tutti

<<>0
1/

Tutti con il naso all'insù a Bristol tra il 9 e il 12 agosto per la 34° Bristol International Balloon Fiesta, la più imponente rassegna di mongolfiere. Per quattro giorni il cielo della cittadina inglese sarà letteralmente invaso da palloni aerostatici dalle forme strane e dai colori vivaci.

L'anno scorso si sono visti draghi volanti, moto di grossa cilindrata e persino il muso gigante di un mastino napoletano. Anche nell'edizione 2012 c'è da aspettarsi le trovate più originali.  Tra le 6 del mattino e le 18 nei giorni della rassegna saranno oltre150 le mongolfiere che spiccheranno il volo, lasciando a bocca aperta più di 500 mila persone.

Sono tanti infatti, i visitatori che accorreranno dal Regno Unito e non solo, per assistere (del tutto gratis) allo show di palloni volanti. Non servono infatti, né prenotazione né biglietto di ingresso. Quest'anno l'evento è stato selezionato come medaglia di bronzo nella categoria Best Event Turismo nel VisitEngland Excellence Awards 2012. Molto ampia l'offerta per trascorrere una o più giornate in pieno relax: sono oltre 250 gli stand dove fare shopping e pranzare assaggiando le specialità locali.

Fondata nel 1979, la Fiesta delle mongolfiere è diventata un simbolo della città di Bristol, al pari dello spettacolare Clifton Suspension Bridge.

Distesa sulla foce del fiume Avon, la città dove è nato Cary Grant è ricca di storia e di cultura. Se la si visita per la festa delle mongolfiere, meritano un giro almeno la città vecchia, la Cattedrale, la Lord Mayor's Chapel, la chiesa di St. Mary Redcliff e la City Museum and Art Gallery.

Per organizzare il proprio tour di Bristol può essere utile consultare  il sito dell'ente turistico che offre ottimi suggerimenti su dove dormire e mangiare.

Distante solo 200 chilometri dal centro di Londra, la cittadina dell'Inghilterra sud occidentale è facilmente raggiungibile in auto (circa 2 ore), in treno e bus dalla capitale inglese e in aereo anche dall'Italia (Ryainair offre un volo diretto da Bergamo Orio al Serio).

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

  • News

    Unioni Civili, ddl Cirinnà arriva alla Camera

    Unioni Civili, ddl Cirinnà arriva alla Camera


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it