Maha Kumbh Mela, il più grande raduno del mondo

di Francesca Cibrario 

Al via ad Allahabad, in India, il giubileo hindu, il mese in cui il Cielo feconda la Terra, sotto gli occhi dei partecipanti al più grande raduno umano di tutti i tempi

Francesca Cibrario

Francesca Cibrario

EditorLeggi tutti

<<>0
1/

In India abitano oltre un miliardo di persone che praticano centinaia di religioni diverse, vengono venerate migliaia di divinità e, di conseguenza, ogni giorno c'è almeno una celebrazione religiosa. E proprio in questi giorni è in corso una delle più spettacolari, la Maha Kumbh Mela. Si tratta di una festa hindu che celebra la lotta per il nettare dell'immortalità. Un enorme pellegrinaggio che, in un mese, coinvolge oltre 70 milioni di persone che si riversano ad Allahabad, nel Nord dell'India, per immergersi nel luogo di confluenza delle acque dei fiumi sacri Gange, Yamuna e il mitico Saraswati, per purificarsi e guadagnare il Nirvana, la fine della peregrinazione delle anime.

Il culmine delle celebrazioni sarà dal 27 gennaio al 25 febbraio 2013, quando il sole entrerà in Ariete e simultaneamente Giove sarà nell'Acquario: secondo gli astrologi vedantici in quel periodo si creeranno le condizioni ideali per una perfetta meditazione e concentrazione e si ritiene che le acque del Gange si trasformino nel mitico nettare che preserva la vita e siano in grado di purificare dal cattivo karma accumulato, assicurando a chi vi si immerge la rinascita in una forma più elevata. Ciò che rende eccezionale l'avvenimento è che questa congiunzione astrale si verifica soltanto ogni 12 anni.

Milioni di hindu, dimenticando la casta a cui appartengono, la regione di provenienza e lo status sociale, si riversano nel Fiume Sacro per un bagno purificatore. Processioni di sadhu dal corpo ricoperto di cenere, di asceti dipinti di tutti i simboli delle loro divinità d'appartenenza, di rinuncianti che danzano al ritmo di mantra ipnotici, irrompono maestosi, si incrociano, si confondono attraverso il fitto reticolato delle lingue di terra che dalle rive affondano lentamente nell'acqua olivastra del Gange.

Proposte di viaggio:

- Per assistere a questo imperdibile evento, il tour operator Kel 12 propone 5 itinerari diversi, accompagnati da Tour Leader esperti e profondi conoscitori dell'India: Raffaella Musso, appassionata d'Asia, l'archeologo Paolo Ghirelli, lo specialista d'India Giancarlo D'Anna, la studiosa d'architettura Beatrice Lucianer e lo scrittore Paolo Brovelli. I 5 viaggi convoglieranno tutti ad Allahabad per 3 notti, in occasione del giubileo hindu.

- Anche i Viaggi dell'Elefante organizza un tour speciale in occasione della Kumbh Mela, a cui abbina la scoperta delle meraviglie del Gujarat e del Madhya Pradesh.

LEGGI ANCHE:
>> Viaggio di nozze in India, per scoprire la terra degli Dei


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it