ITINERARI E METE

Estate, isoliamoci!

24 maggio 2010

Il primo fu Marlon Brando. Si comprò un'isola vicino a Tahiti ai tempi del film Gli ammutinati del Bounty. Più recentemente toccò a Nicolas Cage e a Johnny Deep che optarono per un isola ciascuno alle Bahamas, mentre Leo di Caprio sceglieva la zona del Belize. Ma anche per i non-divi di Hollywood, che non si possono permettere di acquistare un atollo sul sito Privatislandonline.com, è possibile concedersi una vacanza in un'isola quasi deserta. Per giocare a fare i naufraghi, vivere in un faro, fare meditazione, nuotare con i delfini o regalarsi un eco-rifugio extralusso. Parola d'ordine: via dalla pazza folla!

Precedenti Successivi

Isola di Pico (Portogallo)

1/10

Per nuotare con i delfini e praticare il whale watching l’isola portoghese di Pico è la meta ideale. Tra le Azzorre si contraddistingue per la presenza di un vulcano che, con i suoi 2.351 metri di altezza, rappresenta il punto più alto del Portogallo. Altro motivo per visitarla i preziosi vigneti e la produzione del famoso vino Verdelho.

Quando partire: periodo migliore, da inizio aprile a fine ottobre.
Come arrivare: utilizzando uno dei veloci ed economici voli Sata di collegamento tra le isole si può raggiungere Horta (isola di Faial) e poi prendere un traghetto per Madalena do Pico (lo spostamento dura circa 30 minuti). Comodo anche il volo interno dall’isola di São Miguel a Pico.
Dove soggiornare: pacchetto “balene e delfini” in B&B per una settimana a 488 euro per persona.

    Condividi:
    • Twitter
    • Facebook
    • Delicious
    RISULTATI
    Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
    Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).