ITINERARI E METE

La Barcellona che non ti aspetti

08 dicembre 2010

Barcellona è una delle capitali più cool d'Europa. Clima mite tutto l'anno, monumenti che lasciano a bocca aperta, design d'altissima qualità, fiesta a tutte le ore in discoteche cosmopolite. C'è ancora qualcosa che non sappiamo? Guida ai luoghi più trendy frequentati dai veri insider, per non perdersi neanche un attimo della New York della Cataluña.

Precedenti Successivi

Il Raval, vero ritrovo dei barcellonesi

1/6

Perché: Tutti conoscono il fascino del barrio Gotico: con il quartiere ebraico El Call (e la sinagoga Mayor), Plaça del Pi e la birreria-ristorante Els Quatre Gats dove Picasso organizzò una delle sue prime mostre, è uno dei luoghi preferiti dai turisti. Ma è nel Raval, a ovest della Rambla, che i veri barcellonesi si ritrovano.

Un tempo malfamato, questo quartiere è stato ora completamente riabilitato, anche grazie all’apertura del Museo di Arte Contemporanea MACBA (progettato dal grande Richard Meier), gli affitti più bassi della media e l’ambiente multiculturale. Il London Bar (Nou de la Rambla 34), storico luogo a metà fra un circo – un vero trapezio è appeso all’ingresso – e un bar di inizio ventesimo secolo (è nato più o meno in quell’epoca), la panetteria Reykjavik sono le chicche del quartiere frequentate dai trentenni cool della città.

Post it: Per la delizia del palato, il ristorante di cucina fusion Silenus. Se volete immergervi al 100% nell’atmosfera eclettica, dormite al Barceló Hotel, il nuovissimo 4 stelle dal super design.
Foto courtesy of Wikimedia CC by Raül

    Condividi:
    • Twitter
    • Facebook
    • Delicious
    RISULTATI

    INTERESSANTI IN RETE

      Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
      Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).