ITINERARI E METE

Nella “piccola Himalaya” di Tiziano Terzani

31 marzo 2011

Viaggio all'Orsigna, il piccolo paese nel cuore della montagna pistoiese location del film "La fine è il mio inizio". Nelle sale dal 1° aprile, la pellicola diretta da Jo Baier racconta la vita e la morte del grande giornalista e scrittore.

Precedenti Successivi

Orsigna, ultimo amore

1/5

Tiziano Terzani è legato all'Orsigna da un amore d'infanzia, fin quando era bambino e saliva quassù da Firenze per respirare “aria bona”. Non la lasciò mai, tornando di tanto in tanto dai suoi viaggi per  riprendere il fiato e il senso del suo lavoro e della sua vita. 
Qui, nella sua “piccola Himalaya” decise di lasciare il suo corpo e raccontarsi al figlio Folco durante l'ultimo viaggio verso la morte. Il dialogo tra padre e figlio, trascritto nel libro “La fine è il mio inizio” è il canovaccio dell'omonimo film interpretato da Elio Germano (Folco Terzani) e da uno strepitoso e decisamente credibile Bruno Ganz (Tiziano Terzani). 
Un ritratto intimo e delicato che non ricerca il sentimentalismo ma la verità dei fatti. I paesaggi della montagna pistoiese e l'Orsigna, avvolti dalla nebbia e dalle musiche di Ludovico Einaudi invitano al viaggio, a mettersi in cammino verso quei luoghi semplici e pieni di poesia.

    Condividi:
    • Twitter
    • Facebook
    • Delicious
    RISULTATI

    INTERESSANTI IN RETE

      Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
      Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).