ITINERARI E METE

Week-end a Fès

29 giugno 2011

La più antica delle capitali imperiali del Marocco è una vera e propria città simbolo: souk dove perdersi, riad dove ritrovarsi e piccole evasioni a due passi dalla medina. Ryanair ci vola da Bologna, Bergamo, Roma e Pisa. Per un week-end con le amiche, una fuga a due o una full immersion solitaria per coccolarsi a farsi coccolare

(Foto di Laura Sommariva)

Precedenti Successivi

Per non perdere il filo

1/6

Il fascino di Fès sta proprio nella sua conformazione labirintica…E la prima "dritta" da sapere per chi non vuole girare su se stesso, o soccombere ai venditori di ogni genere e tipo, è che vale la pena prendere con sé una guida turistica, possibilmente ufficiale

Nella medina tutti cercano di vendere tutto, e se non si parte con un pizzico d'ironia, metodi e approcci a volte possono risultare anche fastidiosi. Si può chiedere di prenotare il tour direttamente all'hotel o contrattare per 200 Dr circa la visita dei souk di Fès el-Bali, delle concerie, delle scuole coraniche e del quartiere andaluso. 

L'ufficio turistico, per mappe e informazioni, si trova in place de la Résistance, mentre per muoversi dalla città vecchia alla più elegante e moderna ville nouvelle (10 minuti) il taxi è comodo ed economico (contrattate prima il prezzo o fate accendere il tassametro). 

Chi capita qui potrebbe anche concedersi un momento di relax all'hammam Douche el-Fath, una delle strutture pubbliche più pulite e caratteristiche di Fès.

Per ulteriori info contattare l'Ente Nazionale per il Turismo del Marocco

    Condividi:
    • Twitter
    • Facebook
    • Delicious
    RISULTATI

    INTERESSANTI IN RETE

      Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
      Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).