Caos elezioni: emigrare sì, ma dove?

di Simone Cosimi 

Sono in molti in queste ore di confusione politica a esprimere, soprattutto sui social network e in famiglia, il desiderio di lasciare l'Italia, almeno per un po'. Uno studio ci dice dove andare con meno di 400 euro al mese. E tu, invece, dove andresti? Sfoglia la gallery e partecipa al sondaggio

+ Me ne vado dall'Italia. Sì, ma come?

Simone Cosimi

Simone Cosimi

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Il quadro politico uscito dalle elezioni per il rinnovo della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica italiani appare a dir poco caotico. L'onda dello tsunami-Grillo ha abbattuto con più potenza di quanto ci si attendesse i vecchi equilibri, tanto che Palazzo Madama sembra un rompicapo senza uscita. Ma, al di là dei singoli risultati e di come la si pensi, l'ansia e la preoccupazione per l' ingovernabilità del Paese sta spingendo molti - fra il serio e il faceto, in particolare nelle dichiarazioni a caldo sui social network - a guardare oltre confine.

Emigrare sì, ma dove? E soprattutto: con i pochi soldi che abbiamo in tasca, dove potremmo mai andare a sbattere la testa? Ci dà una mano uno studio Opentravel.com che ha individuato cinque mete dove vivere con non più di 350/400 euro al mese.

Certo, sono tutte in Asia e America del Sud. Ma se l'idea è quella di fuggire dal cataclisma politico italiano, e avete qualcosa da parte per il biglietto aereo, la notizia non potrà che farvi piacere. Più lontano andiamo, meglio stiamo. Scoprite dove nella gallery qui sopra.

LEGGI ANCHE:

>> Anno sabbatico: istruzioni per l'uso


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it