In vacanza con Amy Winehouse

15 dicembre 2010 
<p>In vacanza con Amy Winehouse</p>

Un'oasi di isolamento totale e immersione nella natura. Non per niente i bungalow del Jade Mountain hotel, sull'isola caraibica di St. Lucia, vengono chiamati santuari. Luoghi quasi religiosi, totalmente tech-free. Non c'è neppure il telefono per ordinare un drink.

Forse per questo la cattiva ragazza del soul, Amy Winehouse, ha scelto per le sue frequenti vacanze questo posto spettacolare che non induce in tentazione. L'hotel, nel sud-ovest dell'isola, offre "solo" suite di 180 metri quadrati. Un angolo di paradiso che va dai mille ai duemila dollari a notte.

Gran parte della struttura della stanza è priva di muri, quasi incastonata nella bellezza mozzafiato del panorama. Offre una vista a 270 gradi del mare caraibico e dei celebri Pitoni Gemelli, due vette vulcaniche che sembrano galleggiare sull'acqua.

La piscina, di cui ogni suite è dotata, è chiamata <infinity> per un motivo preciso. Sembra non finire mai, bevuta dagli elementi, confusa con il paesaggio circostante.
Secondo le malignità dei tabloid britannici qui la Winehouse si aggirava nuda godendosi quella libertà che a Londra, sempre assediata dai paparazzi, le è negata.

La cantante si è rifugiata qui dopo il catastrofico divorzio da Blake Fielder-Civil e per cercare di uscire dal tunnel di droga e alcol. Ci è riuscita a metà. Anche qui ha trovato il modo di ubriacarsi, sollevando le lamentele degli altri clienti e l'imbarazzo dello staff dell'albergo, spesso preso a male parole dell'impertinente Amy. Forse avrebbe fatto meglio a frequentare di più la superlativa spa dell'hotel, Kai en Ciel, che offre anche rituali romantici per coppie, con un tocco erotico.

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).