In Engadina per ricaricare anima e corpo

17 febbraio 2011 
<p>In Engadina per ricaricare anima e corpo</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Carrozza, cavalli, copertina, montagne e cielo azzurro… A volte basta poco per dimenticarsi di qualsiasi routine. Come ad esempio decidere di passare un weekend tra le valli svizzere dell'Engadina. I sensi si riattivano e si fa un tuffo in un'atmosfera ovattata, nella natura vera,  tra profumi nuovi. Lontani da cemento, rumori e smog.

Due valli su tutte meritano una visita: la Val di Fex e la Val Roseg. Archiviata  la macchina (trovi parcheggi a pagamento con estrema facilità) avviati alla stazione di partenza dei cavalli (per la Val di Fex partenza dalla piazzetta di Sils Maria; per la Val Roseg  partenza dalla stazione di Pontresina, di solito tutti i giorni ogni 45 minuti dalle 10.00 alle 14.30). Qui puoi scegliere carrozze solo per te o in gruppo (naturalmente il consiglio è di prenderla con la tua dolce metà o con la tua famiglia).

Si sale, ci si copre con calde coperte di lane colorate e via! Si parte.
Si sentono solo gli zoccoli dei cavalli, i saluti dalle altre carrozze che si incontrano sul percorso e si costeggia il torrente contornati da cime mozzafiato. Non di rado si incontrano cervi, cerbiatti e stambecchi, basta saper guardare.

Quando arrivi alla fine della valle troverai rifugi pronti ad accoglierti e a farti gustare dolci leccornie e piatti caldi a qualunque ora. A questo punto si può scegliere se riprendere i cavalli oppure ritornare a piedi: un paio d'ore di cammino alla portata di tutti, davvero rilassante.

Per quanto riguarda le carrozze, vi sono soluzioni ad orario e prezzo vantaggioso oppure carrozze noleggiabili al momento a prezzo maggiore (circa 70 Euro/100 Franchi, suddivisibili in 6 o 8 posti). Meglio avere dei franchi, ma vengono accettati anche gli euro senza problemi. Per trovare dritte su dove dormire visita i siti di  Pontresina o di Sils.

Da non perdere: una merenda nel giardino riscaldato con vista sul lago di Sils o una bevanda calda e una fetta di torta contemplando il Bernina da uno dei tanti caratteristici locali di Pontresina, interamente rivolta verso il panorama del ghiacciaio.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).