Viaggio al centro del Carnevale italiano

04 marzo 2011 
<p>Viaggio al centro del Carnevale italiano</p>

Marche, carnevale più dolce d'Italia
Sono tanti i comuni che festeggiano in maschera da Ascoli Piceno a Fermo fino ad Ancona, ma quello più tipico è il Carnevale di Fano che è più lungo di un blocchetto di stelle filanti. Inizia i primi di febbraio con tante attività e tocca il suo apice il 6 marzo con i Grandi corsi mascherati ovvero le sfilate di carri allegorici, gruppi folcloristici, musicali, mascherate, scia di quintali e quintali di cioccolatini e dolciumi per la gioia dei bambini… e golosi! Si chiude la festa il martedì grasso con il tradizionale rogo del Pupo.

Le date: fino all'8 marzo
Info: Carnevaledifano.eu o Carnevaledifano.com
Dove dormire: Se volete approfittare del Carnevale fanese per ammirare anche la vicina Pesaro Urbino, provate l'Hotel Savoy (Viale della Repubblica, 22) tel. 0721 33133. Albergo a 4 stelle con camere a partire da 63 euro
Dove mangiare: ristorante Mocambo (Viale fratelli cairoli, 135)  tel: 0721.824685

Toscana
Se dici Carnevale di Viareggio si materializzano nella mente le immagini delle sfilate di carri allegorici che hanno contribuito a rendere famosa questa città della Versilia. Ancora c'è tempo il 6, 8, e 13 marzo per assistere dal vivo a questo spettacolo. I politici protagonisti in cartapesta della graffiante satira viareggina ci sono, i carri coloratissimi anche, non mancate proprio voi! Qualche anteprima? Obama illusionista che dirige a bacchetta le sue servili creature; una lumaca che simboleggia la lentezza e la burocrazia che affliggono il sistema giudiziario; la sinistra italiana rappresentata come l'Armata Brancaleone.

Le date: 6, 8, 13 marzo
Info: http://www.ilcarnevale.com/
Shopping: souvenir del Carnevale in vendita presso la Fondazione Carnevale di Viareggio. Calamite, t-shirt con sagoma di Burlamacco ecc.
Dove dormire: Hotel Plaza E De Russie, Grand Hotel Principe Di Piemonte o il panoramico Hotel Palace.
Dove mangiare: è di rigore mangiare alle Feste rionali dove si gustano  i piatti della cucina tipica viareggina, tra cui risotto seppia e biete, risotto al nero di seppia, penne alla marinara.

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).