La Milano alternativa si dà appuntamento alle cene segrete di Tour de Fork

24 marzo 2011 
<p>La Milano alternativa si dà appuntamento alle cene segrete di
Tour de Fork</p>

Non chiamatele cene ma esperimenti sociali i secret dinner ideati da Davide La Grotteria, Claudia Castaldi e Stefano Citi, in arte Tour de Fork. Questa è la storia, tutta italiana (precisamente per la maggior parte livornese), di un cuoco creativo, una fotografa e un designer che si sono inventati un lavoro (che funziona).

Le regole del gioco sono semplici: basta dare un'occhiata al calendario delle cene e registrarsi sul sito Tour de Fork, inserire una motivazione valida e aspettare il proprio turno. Ogni evento gira intorno a un tema e a un luogo sconosciuto. Sei stato accettato? Buon per te, qualche giorno prima dell'evento saprai l'ora e l'indirizzo dell'appuntamento, saprai di dover portare con te una forchetta, ma non conoscerai ancora il tema della serata. Lo scoprirai al benvenuto, insieme ad una mini-guida targata Tour de Fork e a una ventina di nuovi amici.

Lo scopo? Interpretare il cibo in chiave sociale (qui nessuno si conosce prima) ed ecologica. Largo alla fantasia, infatti, con forchette e scodelle di pane, workshop ospitati in terrazze segrete, cene al buio e pic-nic urbani a base di avanzi di cibo rivisitati in chiave glamour.

Dal laboratorio di food design dei tre creativi, oltre ai secret dinner, è nata la collezione "Second Chanche", ovvero oggetti che offrono una seconda occasione agli scarti alimentari. Qualche esempio? Il Coffee Scent Dissipator si mette nel frigo per dissipare gli odori, l'Orange Peel Hanger si appende al termosifone per fare seccare le bucce d'arancia e l'Apple Peel Grower aiuta a far crescere il lievito madre, base per fare il pane.

In sintesi, un modo originale ed economico (il prezzo della cena è davvero onesto!) per viaggiare con il gusto e la fantasia, ma anche per stringere nuovi rapporti (single fattevi avanti, la gente che partecipa a Tour de Fork è a dir poco interessante), provare nuovi sapori e scoprire con piacere che, anche a Milano, basta riunirsi intorno a un tavolo per uscire dal grigio metropolitano.

>> LEGGI ANCHE LE RICETTE A IMPATTO ZERO DI TOUR DE FORK

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
fiOrdivanilla 69 mesi fa

Beh poco importa se è una replica:) guardiamo i lati positivi per una volta tanto: sembra perfettamente riuscita ed era ora che arrivasse in Italia !

Viola 69 mesi fa

Ottima idea ma non e' farina del loro sacco: e' una replica delle cene segrete che ormai spopolano nei quartieri Londinesi e New Yorkesi da anni... Glad it is finally in Italy though!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).