Festa del nonno 2011

30 settembre 2011 
<p>Festa del nonno 2011</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Lo dobbiamo a una signora della provincia americana - una donna con 15 figli e 40 nipoti - se oggi i nonni sono festeggiati come le mamme e i papà. Dal West Virginia Marian McQuade, questo il suo nome, riuscì a convincere niente di meno che il presidente Jimmy Carter.  Era il 1978, l'anno della prima Festa del Nonno. In Italia, invece, la ricorrenza è stata istituita nel 2008, ogni prima domenica di ottobre.

Ammettiamolo serenamente: ai nonni vogliamo un bene speciale perché quando eravamo piccoli ci hanno viziato chiudendo un occhio di fronte alle nostre marachelle. Ed è giusto, quindi, festeggiarli, non con uno ma con più appuntamenti in tutte le regioni.

Se le previsioni meteo non sono smentite, l'ideale è una gita fuori porta con un pranzo tra le vigne per gustare il mosto ottenuto dalla prima uva. A Cellole, in provincia di Caserta, l'agriturismo di Villa Matilde propone una cucina "chilometro zero" (i prodotti provengono direttamente dagli orti della tenuta o da produttori locali) e una visita ai vigneti con un pranzo contadino (dalla zuppa campagnola alla pasta fresca, dalla carne alla dessert - per l'appunto - della nonna) in un'atmosfera anni Cinquanta.

Per chi resta in città, a Milano, domenica, a partire dalle 14, Palazzo Isimbardi apre le porte per far scoprire con visite gratuite il proprio patrimonio artistico (info: visite_palazzo@provincia.milano.it); sempre domenica è possibile entrare senza pagare alla Fondazione Forma e visitare le mostre Polaroids di Julian Schnabel e La scelta della felicità di Jacques Henri Lartigue.

A Roma l'appuntamento è al Palalottomatica dell'Eur con una serie di eventi speciali; in alternativa, una giornata al parco Zoomarine dove gli over 65 possono entrare gratis con i più piccoli. Si gioca, poi, a "fare gli artigiani": nonni e nipoti cercheranno di costruire insieme un piccolo manufatto artigianale. Dove? Al Museo dell'artigianato valdostano di Aosta o ai Musei Civici di Como, dove sabato l'appuntamento è con "…..metti un pomeriggio insieme al nonno", un laboratorio creativo per bambini dai 5 ai 10 anni (la prenotazione è obbligatoria).

Da artigiani a fotografi: che non si dica che i nonni non sono multitasking! A Piacenza il centro Facsal premierà gli scatti più belli del concorso Festa dei nonni 2011. Una poesia per i nonni è, invece, il titolo dell'iniziativa che ha visto impegnati gli alunni, piccoli scrittori in erba, delle scuole di Cesenatico che si propone come ottima destinazione last minute. In viaggio con il nonno: sempre questo week end, infatti, gli alberghi della Riviera romagnola offrono vantaggiosi pacchetti all inclusive per tutta la famiglia.

Infine a Lecco, sabato alle 21, si festeggia con caldarroste e vin brulè, mentre a Caserta, il 2 ottobre, presso la Villetta comunale Maria Carolina, i più piccoli e i più anziani si incontrano grazie a un laboratorio dedicato alla poesia e al disegno.

Una festa che si tinge dei colori della solidarietà: questo fine settimana l'Unicef scende in piazza con i suoi 16mila volontari. L'obiettivo? Raccogliere fondi per aiutare i bambini dei paesi sottosviluppati. L'iniziativa di chiama Orchidea UNICEF: con una donazione minima di 15 euro si porta a casa una splendida orchidea e la speranza di aver aiutato un bambino in difficoltà.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).