A cosa potresti rinunciare in vacanza?

di Aurora Ghini 

Un sondaggio di Trivago rivela a cosa gli italiani potrebbero rinunciare in vacanza in cambio di un prezzo più favorevole.
E tu di cosa faresti a meno per una tariffa più economica?

Aurora Ghini

Aurora Ghini

Leggi tutti


Fonte: Corbis Images

Fonte: Corbis Images

Proviamo a ipotizzare un altro modo di comprare una vacanza: un prezzo base e un supplemento per ogni benefit complementare. In questo modo: meno optional, più convenienza... Sì, ma a cosa rinuncereste?

Trivago (il motore di ricerca gratuito che mette a confronto i prezzi di oltre 100 siti di prenotazione on line su un database di 500.000 hotel in tutto il mondo) lo ha chiesto ai suoi utenti e le risposte degli intervistati italiani parlano chiaro: rinuncerebbero all'animazione, ma non al ristorante (che è una grande comodità e un bel risparmio quando si compra la soluzione mezza pensione o pensione completa) e in camera guai a chi tocca l'aria condizionata!

E tu, sei d'accordo? A cosa saresti disposto a rinunciare? Partecipa al nostro sondaggio!

 

DA STYLE.IT

  • News

    Le dieci spiagge da non perdere in Italia

    Le dieci spiagge da non perdere in Italia

  • Mamma

    Vacanze: Junior Training Family, il primo campus per famiglie

    Una settimana di laboratori creativi, giochi all’aria aperta, buon cibo e consigli per i genitori a Santa Maria di Lignano, vicino ad Assisi. Ecco come fare per partecipare!

  • Mamma

    Fine delle vacanze: lacrime davanti a scuola

    Dopo quindici giorni di vacanza la ripresa può essere dura. E il distacco tornare a essere un momento doloroso, pieno di lacrime. E se potessimo rendere tutto meno traumatico?

  • Mamma

    Vacanze con i bambini: inverno in Alta Pusteria

    Un vero paradiso per gli occhi e il palato: l’Alta Pusteria è il luogo perfetto per staccare, con i bambini, quando arriva la neve