Punta Aderci

19 maggio 2011 
<p>Punta Aderci</p>

Torna a ABRUZZO

 

Con uno sforzo di immaginazione (ma neppure tanto ardito), in primavera le scogliere che si estendono dal porto di Vasto fino alla foce del fiume Sinello, vicino a Casalbordino, sembrano davvero quelle della Cornovaglia o della Bretagna. Dietro campi verdi punteggiati di ginestre, davanti mare cristallino: sono i 285 ettari di litorale protetto (dal 1998) della Riserva Naturale di Punta Aderci. Baiette, scogli e acque limpidissime, una vera pacchia per i surf. Per fare il bagno scegliete le bellissime località dei Ripari di Giobbe e della Marina di San Vito, con una spiaggia di ciottoli racchiusa tra rupi di arenaria a cui si accede con un sentiero. A San Vito, provate la cucina di pesce dell'Angolino da Filippo (via Sangritana 1, tel. 0872 61632; 35 €).

Per dormire, una soluzione simpatica si trova nel centro di Ortona: in un bel palazzetto fine Settecento ci sono le tre suite di Al Vecchio Teatro, che è anche ristorante: potete ordinare pesce freschissimo cucinato con i legumi e le verdure dell'orto dei proprietari (corso Garibaldi 35, tel. 085 9064495; 90 € le stanze, 40 € circa il menu di pesce).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).