Roccascalegna (CH)

19 maggio 2011 
<p>Roccascalegna (CH)</p>
PHOTO TONI SPAGONE -

Torna a ABRUZZO

 

Arroccato su un enorme masso arenario a strapiombo sulla valle del Sangro, il castello fu edificato nell'XI secolo sui resti di una torre di avvistamento longobarda. Quello che vediamo oggi, e che miracolosamente non ha subito danni durante il terremoto, è di epoca normanna. È visitabile d'estate tutti i giorni, d'inverno solo nel fine settimana. Punto di accesso alla valle è Fossacesia. Qui vale una sosta l'Abbazia di San Giovanni in Venere, tra vigneti e uliveti, affacciata sul mare.

Vicino all'Abbazia si compra l'olio nell'azienda Olio & Olivi della famiglia Ursini (SP Santa Maria La Nova 12, tel. 0872 579060). Se avete voglia di pesce, vi conviene guidare fino a Rocca San Giovanni, e prenotare a Punta Vallevò, dei fratelli Caldora, su una scogliera incastonata da due trabocchi (SS 16 Adriatica Nord, tel. 0872 609185; 40 €). Meglio rimanere in zona anche per la notte, all'Hotel Villa Medici (c.da Stanta Calcagna, tel. 0872 717645; 80 €).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).