Addio Braccio di Ferro

20 maggio 2011 
<p>Addio Braccio di Ferro</p>

Torna a LAZIO

CHIARA GAMBERALE scrittrice
Nata nel 1977, ha da poco pubblicato La luce nelle case degli altri. Scrive per Vanity Fair e La Stampa.

 

Tutto vero «Quando mandai alla Mondadori il manoscritto del mio libro Le luci nelle case degli altri, mi dissero: «Geniale che tu ti sia inventata un posto che si chiama Poggio Ameno con la via Grotta Perfetta». E invece questo posto esiste ed è l'unico dove io mi sento a casa: ci sono nata, cresciuta, ci ho vissuto con coinquilini e poi con mio marito. L'ho lasciato un anno fa e ancora mi manca: Poggio Ameno è come un paese, molto amato da chi ci abita perché ci sono il fruttivendolo, l'alimentari, la chiesa... Di eccezionale non c'è nulla ma proprio questa normalità lo rende sopportabile».

Primo bacio «Il panorama dal Giardino degli Aranci dell'Aventino (parco Savello, viale Nino Manfredi) forse è un po' inflazionato, ma per me è importante perché lì ho dato il mio primo bacio. Il giardino ha una struggente bellezza, soprattutto nel momento della fioritura e, se ci aggiungiamo anche il tramonto, il quadro è completo».

Tanto verde «La domenica andavo al Parco della Caffarella, con mio padre. Partendo dall'Appia Antica, è una camminata bella lunga tra verde e rovine fino alla tomba di Cecilia Metella».

Monti «Monti è pieno di negozietti inutili ma proprio per questo bellissimi. Puoi trovare il vestito che indosserai una sera sola o la luce a forma di gnomo (via del Boschetto & C.)».

Vecchie giostre «Stanno smantellando il vecchio LunEur, il luogo del primo appuntamento con mio marito. Era un posto incredibile, con la Nave dei pirati e il Braccio di Ferro (via delle Tre Fontane)».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
anna 62 mesi fa

Salve, vorrei sapere se il romanzo "Le luci nelle case degli altri" di Chiara Gamberale è stato tradotto in francese e, in caso affermativo, con quale titolo. Grazie

calzo36 67 mesi fa

c'è la tristezza del tempo ke passa ma senza malinconica depressione

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).