I monti Simbruini (RM)

19 maggio 2011 
<p>I monti Simbruini (RM)</p>
PHOTO RICCARDO SPILA -

Torna a LAZIO

 

Cominciamo dal nome: sub imbribus significa sotto le piogge. Basta dare un'occhiata alle migliaia di grotte, doline e inghiottitoi di questo parco per capirne la natura carsica. Quasi 30.000 ettari di natura in cui vivono aquile, lupi e orsi. Se vi piace camminare, qui non avete che l'imbarazzo della scelta. Per kayak e canoa il posto migliore (ma bisogna essere allenati) sono le cascate vicino a Sant'Antonio. Per i principianti, a Subiaco c'è una scuola di canoa che mette a disposizione gommoni per il rafting e organizza discese da brivido lungo il laghetto di San Benedetto (viverelaniene.com).

canoa

In zona, si dorme in località La Maddalena, vicino a Vignola, al b&b DomusSerafinae, che ha da poco aperto anche il ristorante (tel. 349 1841396; da 70 €; 30 € la cena). A Subiaco un indirizzo storico è Il Cantuccio, proprio in centro (via Fabio Filzi 38, tel. 0774 83414; 35 €).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).