Il gusto del posto: la ricetta di Antonello Colonna

23 maggio 2011 
<p>Il gusto del posto: la ricetta di Antonello Colonna</p>

Torna a LAZIO

 

La cucina laziale è fatta di cose semplici, non ha la grandeur e l'opulenza di quella piemontese. I piatti sono fatti di 2-3 ingredienti al massimo: ajo e ojo, l'amatriciana e la carbonara, che ho rivisitato per voi. Ho creato un cofanetto di sfoglia in cui ho racchiuso l'umore della carbonara, l'uovo montato a zabaione con pecorino romano e parmigiano per stemperarne l'aggressività, e a condimento una crema di pecorino con listelli di guanciale. Da bere, Birra Moretti La Rossa, che si può anche aggiungere nell'impasto, per quella nota aromatica in più.

Il mio prossimo progetto? L'Antonello Colonna Resort, a Vallefredda, 12 suite (ognuna con l'orto) a un'ora da San Pietro.

 

Open Colonna Palazzo delle Esposizioni, Scalinata di via Milano 9A, tel. 06 47822641; menu city lunch 15 €; cena 90 €; brunch 28 €.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).