La scelta di Vittorio Sgarbi

23 maggio 2011 
<p>La scelta di Vittorio Sgarbi</p>

Torna a LAZIO

 

«Grandiosa la corsia sistina dell'ospedale di Santo Spirito, spartita dal grande tiburio ottagonale centrale, a cui si accede da un portale d'epoca di straordinaria bellezza (forse del Bregno) all'interno di un altro appariscente portale barocco sulla strada (Borgo di Santo Spirito). Il vano Ottagono, a uso di chiesa per i malati, contiene un ciborio, probabilmente palladiano. E non è tutto. Chi riesca a penetrare nelle corsie, vedrà oltre mille metri quadrati di affreschi quattrocenteschi notevolissimi e poco studiati, disposti come fregio sulle pareti dei lunghi vani. Gli affreschi illustrano la storia dell'ospedale».

(da L'Italia delle Meraviglie, Bompiani, pag. 184).

 

MANGIARE Trattoria da Francesco Si cena ai tavolini sulla piazza, con cucina romana e pizze croccanti (piazza del Fico 29, tel. 06 6864009; 25 €).

DORMIRE Hotel Raphaël Ha una facciata tutta verde e una terrazza sui tetti (l.go Febo 2, tel. 06 682831; 250 €).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).