La scelta di Vittorio Sgarbi

23 maggio 2011 
<p>La scelta di Vittorio Sgarbi</p>

Torna a MOLISE

 

«Se c'è un luogo che bisogna visitare in Molise questo è l'area archeologica di Altilia nel comune di Sepino. Non si sa ancora per quanto inviolato, visto il progetto di impiantare un parco eolico nelle immediate vicinanze della zona archeologica, ma certamente a oggi è uno dei più suggestivi luoghi a cielo aperto della memoria storica d'Italia. Qui, dove il borgo di Sepino se ne sta quasi in silenzio a contemplare in lontananza i ruderi antichi, è possibile vedere delle poderose fortificazioni e porte e un anfiteatro e strade e tutti i perimetri di quelle abitazioni romane che un tempo precludevano il cielo allo sguardo degli abitanti. Ora, invece, la libertà dello sguardo non può che aprirsi a una natura perfettamente in armonia con il ricordo dell'opera umana, quasi che il cielo schiacci questi fili d'erba e questi alberi e questi resti. Chissà per quanto».

 

MANGIARE Ristorante Risveglio dei Sapori Piatti della tradizione contadina, carni alla brace e baccalà (c.da Colle, Vinchiaturo, Cb, tel. 0874 34114; 25 €).

DORMIRE Vallechiara A 6 chilometri dal sito archeologico, un b&b a conduzione familiare, con piscina (c.da Coste 6, Vinchiaturo, Cb, tel. 0874 34442 e cell. 335 6383929; 45 €).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).