Lungo la via dei sanniti

20 maggio 2011 
<p>Lungo la via dei sanniti</p>

Torna a MOLISE

RAFFAELE JANNUCCI giornalista
Nato a Casacalenda (Cb) 81 anni fa, vive a Roma, dove dirige la rivista del vivere secondo natura PleinAir.

 

Il massiccio «Quando torno a Casacalenda, il Matese appare sempre all'improvviso, in modo inconsueto. Il massiccio dal nostro versante sembra un omone che diventa sempre più grande man mano che ci si avvicina: è emozione pura. In inverno si scia, d'estate è un'apoteosi di verde, laghi, sorgenti, grotte. Da migliaia di anni piante rare e animali come il falco, il gufo, la lepre, il lupo, la volpe, il cinghiale vivono su questi monti».

La strada «Un percorso intimo della regione segue la Strada Statale 87 Sannitica, voluta da Carlo III di Borbone per collegare il Regno di Napoli al Molise, inerpicata sulla montagna. Intorno non c'è nulla. Solo boschi, case contadine, chiese, paesaggi esaltanti».

I paesi «Tra Termoli e Campobasso, la via Sannitica attraversa due paesi in ottanta chilometri. Uno è Casacalenda, dove sono nato, con il centro antico adagiato sulla collina. La parte medievale invece ha una singolare forma ellittica. C'è l'immancabile Palazzo Ducale, una strada (che noi chiamiamo piazza) con le case dei nobili: sembra una quinta teatrale. L'altro paese, assolutamente da visitare, è Larino con un abitato che risale all'epoca romana e un nucleo medievale. Da non perdere l'anfiteatro e i mosaici, i bei palazzi e le ville nobiliari, le chiese e la splendida cattedrale».

Il fiume «Il Biferno nasce dal Matese e arriva al mare. Io seguo il suo corso in bicicletta e mi godo la campagna, le colline, lo scintillio del fiume, un mondo unico. A mangiare mi fermo alla Piana dei Mulini (SS 647 km 7, Colle d'Anchise, Cb, tel. 0874 787330) uno dei più bei ristoranti del Molise, un vecchio mulino ad acqua restaurato con cucina tradizionale, piatti rivisitati ma rispettati (si può anche dormire)».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Michele 51 mesi fa

Un pò striminzito per raccontare il Molise.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).