La scelta di Vittorio Sgarbi

23 maggio 2011 
<p>La scelta di Vittorio Sgarbi</p>

Torna a TOSCANA

 

Uscendo un poco dalla città (di Siena), si può visitare la Villa di Geggiano, uno dei luoghi dello spirito del Novecento, che è stata abitata da Ranuccio Bianchi Bandinelli, membro della famiglia proprietaria della casa. Bianchi Bandinelli è stato il più grande archeologo italiano e il maestro dei grandi archeologi che oggi studiano ancora illuminati dalla sua lezione. Gli eredi, la figlia di Bianchi Bandinelli e il marito, hanno tenuto questa casa in maniera straordinaria e l'ulteriore ragione per fermarsi a guardare questa villa riguarda le operazioni di restauro conservativo che hanno mantenuto l'immobile nelle sue componenti cromatiche e architettoniche originali.

Di fronte a questo teatro all'aperto ha passeggiato anche un altro dei grandi spiriti dei secoli precedenti: Vittorio Alfieri. Alfieri ha abitato una delle stanze della villa e il miracolo è che le stanze in cui si entra sono esattamente come furono arredate e tappezzate, con le medesime tende, tra il 1780 e il 1790. (da L'Italia delle Meraviglie, Bompiani, pag. 161).

 

MANGIARE Osteria Le Logge Enoteca con cucina di grande ricerca di materie bio e metodi di cottura salutari. L'ambiente è piacevole e décontracté (via del Porrione 33, Siena, tel. 0577 48013; 45 €).

DORMIRE Palazzo Ravizza Si è ospiti di un'elegante dimora arredata con pezzi d'epoca, all'interno delle mura rinascimentali (Pian dei Mantellini 34, Siena, tel. 0577 280462; 130 €).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
calzo36 67 mesi fa

stupendo ma costoso...e così il bello si paga!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).