Carsulae (TR)

19 maggio 2011 
<p>Carsulae (TR)</p>

Torna a UMBRIA

 

Ne hanno parlato Tacito e Plinio il Giovane. Carsulae, municipium nato nel terzo secolo a.C. lungo la via Flaminia, ci racconta ancora il suo passato. Basta raggiungere la chiesa dei Santi Cosma e Damiano, costruita nell'alto Medioevo su un edificio romano, e percorrere un tratto dell'antica strada sino al foro, dove si riconosce la basilica a tre navate. Ben conservati anche l'Arco di San Damiano, le rovine piranesiane di antichi sepolcri e parti del teatro e dell'anfiteatro (visite guidate, tel. 0744 334133). I reperti trovati nella zona sono conservati nel Museo Archeologico di Amelia: anche se il suo pezzo forte, la magnifica statua romana in bronzo di Germanico, è in trasferta a Roma, le sale valgono comunque una visita.

L'albergo Duomo di San Gemini (a fianco) è romanticissimo (piazza Duomo 4, tel. 0744 630015; da 57 €). Si cena all'Antica Carsulae (via Tiberina 2, tel. 0744 630163; 25 €).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).