Torgiano (PG)

19 maggio 2011 
<p>Torgiano (PG)</p>

Torna a UMBRIA

 

Serve un'auto, una giornata a disposizione e volontà anti‑detox. In questo tour si mangia e si beve. Si parte dal Museo del Vino di Torgiano (corso vittorio Emanuele 31, tel. 075 9880200), interessante e ben fatto, lo ha aperto la famiglia Lungarotti. La loro cantina è a fianco ed è il posto giusto per provare il doc Torgiano (viale Lungarotti 2; tel. 075 988661). E se già foste in vena di pranzare, l'Osteria del Museo è ottima (tel. 075 9886069; 25 €). Da qui inizia il viaggio sulla strada del Sagrantino, l'altro docg umbro. Direzione Montefalco, e subito sosta a Cannara per la degustazione dei vini biologici della Cantina Di Filippo (vocabolo Conversino 153, tel. 0742 731242). Poi guidate tra colline fino a Montefalco e preparatevi a due appuntamenti: degustazione (siamo già alla terza) alle cantina Antonelli (loc. San Marco; tel. 0742 379158).

E quindi arte: al Museo Civico di San Francesco c'è il magnifico ciclo absidale con Storie della vita di San Francesco di Benozzo Gozzoli, del 1452, e sulla controfacciata l'affresco della natività del Perugino del 1503 (via Ringhiera Umbra, tel. 0742 379598). Volete continuare? La tappa più lunga, 70 km fino a Montecchio e alle cantine Falesco per un ottimo bicchiere di Orvieto Classico (loc. San Pietro, tel. 0744 9556). Notte sulla strada al Relais Borgo Brufa (via del Colle 38, Brufa di Torgiano, tel. 075 985267; da 99 €).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).