Brisighella (RA)

19 aprile 2011 
<p>Brisighella (RA)</p>

Torna a EMILIA ROMAGNA

 

Brisighella è sulla strada tra Ravenna e Firenze, alle pendici dell'Appennino tosco-emiliano. Le sue origini risalgono al 1200 e ci sono ancora tutte le tracce: c'è una bella rocca manfrediana, il santuario del Monticino e una torre dell'Orologio. Ma è la via degli Asini, nel centro del borgo, a rendere questo posto indimenticabile: è una strada sopraelevata e coperta, composta da archi a forma di mezzaluna di differente ampiezza, dietro i quali, nel XII secolo, si nascondevano arcieri e soldati in difesa della città. Se ci si va tra giugno e luglio, li si può ancora vedere, durante le feste medievali che ben ricostruiscono il periodo storico.

Per mangiare, un riferimento è la Trattoria di Strada Casale (tel. 0546 88054; 40 €) che si trova sulla destra percorrendo la strada che da Brisighella porta a Marradi. Per dormire: Relais Torre Pratesi (100 €), lungo l'antica via etrusca, in una torre del Cinquecento.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).