Il fiume Marecchia (RN)

19 aprile 2011 
<p>Il fiume Marecchia&nbsp;(RN)</p>

Torna a EMILIA ROMAGNA

 

Rimini, certo, non è una nuova scoperta, ma in pochi si spingono nell'entroterra, verso il fiume Marecchia, dove, a fianco del suo letto, si può fare una bella passeggiata di una quindicina di chilometri. Si parte dal Ponte di Tiberio, tra le più belle testimonianze romane della zona, e si arriva a Torriana, borgo di origine villanoviana sorto alle pendici di un grande masso calcareo. Intorno, pioppi bianchi e neri, salici, prugnoli e piante di bianco spino e rosa canina.

Se poi ci si vuole rimmergere nel turbine di Rimini si può andare a mangiare da Tonino Il Lurido (65 €), dove si va per il buon pesce fresco. Se invece si dovesse preferire un po' di calma, un piacevole rifugio potrebbe essere il b&b Vignamare (80 €), un antico casolare sulle colline di Rimini in una posizione panoramica.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).