Museo Ettore Guatelli (PR)

19 aprile 2011 
<p>Museo Ettore Guatelli (PR)</p>

Torna a EMILIA ROMAGNA

 

Ettore Guatelli, che l'ha messo in piedi, lo definiva il «museo del quotidiano». E così effettivamente è: martelli, pinze, pale, forbici, botti e pestarole ricoprono le pareti, insieme a pantaloni logori e a vecchie scatole. Detto così sembrerebbe poco allettante, in realtà, l'allestimento geometrico (e un filo ossessivo) ha un che di onirico e spettacolare. Andar lì in questa casa colonica a Ozzano Taro (Collecchio), alle pendici dell'Appennino parmense, è un regalo che si fa a se stessi.

Per dormire, poco distante, a Noceto, c'è il b&b La Galvana (70 €), che una volta era un antico monastero femminile. Per mangiare in zona c'è, a Sanguinaro di Fontanellato, il ristorante Tre Pozzi (45 €).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).