Riviera romagnola (RN - FC)

19 aprile 2011 
<p>Riviera romagnola (RN - FC)</p>

Torna a EMILIA ROMAGNA

 

La Riviera Romagnola si può vivere anche così, seguendo uno «spiedino-tour». Cotti alla griglia o al «focone» (infilati nella sabbia, tutt'intorno alla brace con rametti di tamerice), gli spiedini di pesce (con gamberi, calamari, sardoncini, mazzancolle e seppioline) sono, insieme alla piadina, lo streetfood per eccellenza. Qui qualche indirizzo per tracciare il percorso in sicurezza. A Riccione, due gli indirizzi: Kalamaro (viale Parini 2), e Gher (via Galli 2), sul molo. Si passa poi a Cesenatico, da Ciro (via Trento 39) e da Zia Giuditta (viale Carducci 171), a due passi dalla spiaggia. A Marina di Ravenna c'è Irma e Pino (via Molo Dalmazia 37) di fronte agli imbarchi per i traghetti, e a Rimini ci sono il Martin Pescatore (Lungomare Tintori 23/25), un vero fast-food del pesce, e la Trattoria La Marianna (viale Tiberio 19). Il prezzo è abbastanza omogeneo: indicativamente uno spiedino, 3 €.

Poi, satolli, conviene rifugiarsi in un luogo rilassante, lontano dalla pazza folla: per dormire e staccare dalla Riviera, c'è I Quattro Passeri (130 €), un antico casale in sasso nell'entroterra, tra Cesena e Rimini.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).