Villa de Claricini Dornpacher (UD)

19 aprile 2011 
<p>Villa de Claricini Dornpacher (UD)</p>

Torna a FRIULI VENEZIA GIULIA


Cividale del Friuli detiene un primato: quello di essere stata eletta nel 568 d.C. prima capitale del ducato longobardo in Italia e di essere stata occupata da molti, celti, romani, ungari, veneziani e austriaci, scacciati nel 1866 quando fu annessa al Regno d'Italia. Bastano pochi passi per leggere in monumenti e palazzi queste stratificazioni di epoche, e ammirare opere come lo splendido Tempietto longobardo, un florilegio di arte scultorea affacciato sul Ponte del Diavolo.

Ma la «nostra» meta è un'altra, a 2,5 km da qui: è Villa de Claricini Dornpacher (tel. 0432 733234), unica in Friuli per il bel giardino all'italiana di bossi, la struttura da villa veneta del '600 e la perfetta conservazione degli interni. Oggi è sede di una fondazione, con lo scopo di preservarne il patrimonio di arte e storia, aprendolo al pubblico per visite, eventi culturali e vendendo il vino di «casa». Per rimanere in tema, si mangia alla Locanda al Castello (via del Castello 12, tel. 0432 733242; 35 €), ex residenza dei gesuiti con vista su Cividale, e si dorme a Villa Corèn (via Cividale 1, tel. 0432 679078; da 77 €), a 11 km, dimora del '500 con camere affrescate.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).