Pezzi d'arte, bonbon, vini pregiati e il «dolce» Dop

21 aprile 2011 
<p>Pezzi d'arte, bonbon, vini pregiati e il «dolce» Dop</p>

Torna a FRIULI VENEZIA GIULIA

 

1 Nella Scuola Mosaicisti del Friuli, realizzazioni musive che riproducono opere contemporanee (via Corridoni 6, Spilimbergo, Pn, tel. 0427 2077; da 150 €).

2 Le fave della Pasticceria Penso di Trieste, a base di pasta di mandorla (via Diaz 11, tel. 040 301530; 45 € al kg).

3 Il Sauvignon Vieris di Vie di Romans (Mariano del Friuli, Go, tel. 0481 69600, www.viediromans.it; 18 €).

4 Il prosciutto di Dok Dall'Ava (San Daniele del Friuli, Ud, tel. 0432 957335; da 2,90 € all'etto).

I PRODOTTI TIPICI DA COMPRARE di Davide Paolini

Pitina è un salume della Val Tramontina e Valcellina, è prodotto dall'800. Nelle varietà peta e petuccia, sono aggiunti spezie e aromi vari. Filippo Bier, via Roma 1, Meduno (Pn), tel. 0427 86189.

Gubana è il dolce delle Valli del Natisone, con forma a chiocciola e ripieno di frutta secca, arancia e cedro canditi. Giuditta Teresa, Ponte San Quirino, San Pietro al Natisone (Ud), tel. 0432 727585.

Il sassaka di Pontebba, in provincia di Udine, è un salume spalmabile, composto da lardo e pancetta di maiale, insaporito con il vino rosso e poi affumicato. Si compra alla Macelleria Anzilutti (via Roma 27).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).