Chiesa di Barbagelata (GE)

19 aprile 2011 
<p>Chiesa di Barbagelata (GE)</p>

Torna a LIGURIA

 

Non c'è bisogno di essere credenti per emozionarsi in quest'angolo freddo e remoto della val Fontanabuona, a quota 1.115 m. Nostra Signora del Creato, consacrata nel 1972 dagli architetti Naviglio e Lacca per sostituire la vecchia chiesa distrutta durante la guerra, è una tenda di legno e pietra scura con vetrate che si affacciano sul verde. Un capolavoro d'arte moderna povera che domina il paesaggio: il legno degli arredi e del soffitto è quello delle vecchie cascine, la mensa è un blocco di legno, il tabernacolo una vera madia per il pane.

Sulla strada, fermatevi a Lorsica: qui, dal Cinquecento, si tessono i damaschi. Per vedere quelli più antichi, c'è un museo dedicato (via Cona 8, tel. 0185 95019, aperto dalle 16 alle 18 il sabato e la domenica). Per assistere alla lavorazione, di fianco al museo c'è la ditta De Martini.

Tra i boschi della zona, si mangia alla trattoria La Tagliola di Carpenissone, una frazione montana di San Colombano di Certenoli (via Carpenissone 3, tel. 0185 350158; 25 €). Per dormire, a Ferrada di Moconesi c'è la locanda Lalla Norma (via C. Colombo 45, tel 0185 938511; da 70 €).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).