Ganna (VA)

14 aprile 2011 
<p>Ganna (VA)</p>

Torna a LOMBARDIA

 

Quando qualcuno va a Ganna, nel Varesotto, parla sempre della sua bella Badia di San Gemolo, costruita intorno a una chiesa romanica. In realtà la Badia non è l'unico motivo (sebbene già sufficiente) per spingersi fin là. A Ganna c'è anche altro da vedere: per esempio il nucleo storico di Campobella, con antiche case in porfido rosso e il piccolo laghetto, che, per le sue castagne d'acqua, le ninfee e la rara rana di Lataste, è diventato Riserva Naturale. Poco distante c'è anche un altro lago, quello di Ghirla, che, durante l'inverno, si trasforma in una pista di pattinaggio all'aperto.

Per dormire: il curato b&b La Corte dell'Orso (60 €) a Castello Cabiaglio. Rimanendo nello stesso paese, c'è il ristorante Il Verde Ramo (tel. 0332 435866; 35 €), dove, con la bella stagione, si mangia all'aperto.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).