Panettone, violini e antichi merletti

21 aprile 2011 
<p>Panettone, violini e antichi merletti</p>

Torna a LOMBARDIA

 

1 Sono fatti a mano, preziosissimi. Per comprare un violino a Cremona (circa 10.000 €) rivolgersi al Consorzio Liutai.

2 Ottimi i meloni di Casteldidone (2 € cad). C'è un'associazione che ne garantisce la qualità (tel. 0375 91102).

3 Gli amaretti si prendono a Saronno (5,50 € per 500 gr). Da Paolo Lazzaroni (tel. 02 96701021).

4 I merletti più famosi sono quelli di Cantù. Chiedere alla cooperativa che li produce (per un centrino 100 €, tel. 031 712265).

5 Milano è famosa per il panettone. Da Gattullo (30 € al kg, tel. 02 58310497).

I PRODOTTI TIPICI DA COMPRARE di Davide Paolini

Fatulì della Valle del Saviore. In dialetto fatulì significa «piccolo pezzo» ed è un cacio di latte caprino ottenuto dalle capre Bionde dell'Adamello. Da Le Frise, ad Artogne (Bs), tel. 0364 598298.

Barbacarlo di Broni Rosso corposo: non è nella DOC dell'Oltrepò Pavese perché il produttore ha preferito mantenere l'identità individuale. Da Lino Maga, Broni (Pv), tel. 0385 51212.

Il Violino di capra è un particolare prosciutto di capra o di pecora, il cui nome deriva dal modo di affettarlo che ricorda molto l'impugnatura di un violino. Da Aldo ed Enrico del Curto Via Dolzino 129, Chiavenna (SO), tel. 0343 32312

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).