L'abbazia della Novalesa (TO)

11 aprile 2011 
<p>L'abbazia della Novalesa (TO)</p>

Torna a PIEMONTE

 

Tra le grandi e antichissime abbazie del Piemonte, quella della Novalesa non è la più grandiosa, ma è forse la più mistica, e quella dove la storia è più forte e palpabile. Andateci di mattina il sabato e la domenica, per visitarla con la guida di uno dei sei monaci benedettini, e poi godetevi il silenzio dei boschi di larici e pini. L'abbazia fu fondata nel 726 da Abbone e tra queste mura dormì anche Carlo Magno, che fece sosta sulla Via Francigena, prima di attaccare i Longobardi. Anche oggi si può dormire qui, ma solo per motivi spirituali e su prenotazione (tel. 0122 653210, abbazianovalesa.org).

abbazia novalesa

Il paese di Novalesa, a 800 metri di altezza, è bellissimo: visitatelo verso l'ora giusta per fermarvi a pranzo all'antico Albergo della Posta (tel. 0122 653245; 20 €). A Mattie c'è il Mulino: 15 camere, cucina casereccia e un centro ippico anche per bambini (tel. 0122 38132; da 80 €).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).