Le gole del Sesia (VC)

11 aprile 2011 
<p>Le gole del Sesia (VC)</p>

Torna a PIEMONTE

 

Il Sesia è un fiume selvaggio da sfidare in rafting, canyoning, canoa, secondo le preferenze. E se non siete abbastanza sportivi, il problema è ovviabile con le canoe gonfiabili (che non rischiano di ribaltarsi ogni dieci minuti come il kayak).

Il tratto migliore? Attraversare le Gole del Sesia, da Muro a Balmuccia. Due ore sul fiume che scorre stretto tra pareti di roccia e bosco vergine, passando da rapide (gestibili) e zone calme (monrosarafting.it; 50 € compresa attrezzatura e guida). Per i più arditi (che non soffrono di vertigini) è emozionante calarsi con corde (o tuffi) dalla forre del fiume Sorba (tel. 348 0053978, sesiarafting.it; 4-5 ore dal paese di Vocca, 50 €).

Si dorme al Relais San Rocco di Campertogno, che ha camere grandi tra natura e silenzio (tel. 0163 77161; 120-130 €), e si cena al ristorante lo Scoiattolo (tel. 0163 95612, 0163 95625; 25 €).

Se siete già appassionati, o se lo diventate già alla prima esperienza, a giugno c'è il Valsesia Canoa Film Festival con una gara, proiezioni e amatori degli sport di fiume (tel. 347 3200303).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).