Novara e Alessandria

11 aprile 2011 
<p>Novara e Alessandria</p>

Torna a PIEMONTE

 

In bicicletta lungo le risaie, quando sono coperte d'acqua, sembra di essere in Cina, e comunque lontani, almeno temporalmente, da tutto. Ecco due proposte perfette per la primavera: la prima è una giornata da trascorrere attraverso le risaie del novarese organizzata dall'associazione Zeppelin, che si occupa di fornirvi percorso, guida e biciclette (15 €). Oppure potete seguire gli intinerari su piemonteciclabile.it spostandovi nella provincia di Alessandria: quello che si chiama Mare a quadretti per esempio, 50 chilometri (tra colline e pianure) da dividere anche in due giorni, tra il Po, i castelli, i paesini della bassa, le infinite distese d'acqua, le pievi paesane.

In più, in zona ci sono buoni agriturismi per fermarsi a dormire, come Ca' San Sebastiano con spa, piscina e biciclette in affitto (tel. 0142 945900; 90 €). Per qualche sosta del gusto, c'è un'ampia e ottima scelta dei ristoranti. Per citarne alcuni, per esempio, Da Mario a Cantavenna (tel. 0142945032; 30 €) oppure La Bucunà a Fontanetto Po (tel. 0161 840382; 25 €). Unico problema: il menu di cucina valferrina (bagna cauda, riso e panissa) e i vini (barbera) non sono esattamente da... atleta.

Tra una pedalata e un pasto, da vedere assolutamente prima di ripartire: il principato di Lucedio, del 1123, un'abbazia-azienda agricola on un bello spaccio di riso.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).